ultime offerte

Multikulti Berlin

Multikulti sta per Multikulturelle, e Berlino è decisamente una perla europea del multiculturalismo, per il suo respiro ampio ed internazionale e la possibilità di incontrare persone da tutto il mondo. Berlino spicca per la sua libertà, apertura ed inclusività e vivere la città è un’esperienza nuova ogni giorno. 

Un evento che celebra ogni anno sin dal 1996 la tolleranza e la diversità, portando in scena per le strade del quartiere di Kreuzberg una parata fatta di mille colori, musiche e profumi è il Karnaval der Kulturen (Carnevale delle Culture). Ogni anno tra la fine di maggio e l’inizio di giugno, oltre 5000 performer scendono in strada per mostrare quanto il confine tra persone e culture possa essere infranto attraverso la celebrazione delle proprie tradizioni. Lo spettacolo è fantastico, ragazzi e adulti di tutte le nazionalità si fondono in una danza che è il battito del cuore di una città unica nel suo genere. Il Bezirk (distretto) di Kreuzberg è tra i più multiculturali della città e in quei giorni “esplode” all’insegna della mescolanza di nazionalità, generi e generazioni: accanto alla parata del dragone di origine asiatica sfila il gruppo di samba del Carnevale di Rio, mentre qualcuno più in là intona e balla la Kalinka russa!

Berlino: un’economia giovane, forte ed innovativa

La Germania in generale continua ad essere la prima economia dell’UE, che da sola produce quasi il 30% del PIL dell’Eurozona ed è in costante aumento anno dopo anno: a fine 2018 si è registrato il più alto numero di occupati dalla riunificazione ad oggi.

Se Francoforte è una grande città d’affari e centro finanziario, Düsseldorf è conosciuta per le grandi industrie di trasporti, internet e telefonia, Stoccarda per le industrie manifatturiere in ambito automobilistico (è patria di Porsche e Mercedes-Benz) e Amburgo per essere allo stesso tempo una delle principali sedi mondiali dell’industria aerospaziale civile e delle grandi aziende di editoria e media.

Berlino spicca per la sua diversità: qui hanno sede moltissime multinazionali e sono in costante sviluppo i settori di tecnologia delle comunicazioni, media, musica e fashion.

Accanto ai big player come Amazon e Zalando, Berlin è il paradiso europeo dove coltivare le proprie idee creative: secondo quanto riportato in una recente stima, a Berlino viene fondata una startup ogni venti minuti.

Tecnologia e voglia di innovare si mescolano in un caleidoscopio di esperienze e professionalità imbattibile in Europa: gli spazi di co-working sono molto diffusi in città (tra i più conosciuti BetaHaus e Factory Berlin), come anche l’abitudine molto americana di studiare in grandi e moderni caffè, dotati di Wi-Fi dove lavorare da remoto.

E anche incontrare tante persone interessanti sedute al nostro stesso tavolo!

Giovani a Berlino e dove trovarli

Nel 2018 la popolazione della città di Berlino ha raggiunto i 3,7 milioni di abitanti, di cui quasi il 20% sono Ausländer, stranieri. E si tratta di una città relativamente giovane, dove la fascia di popolazione tra i 25 e i 45 anni è quella più nutrita: ben 1/3 della popolazione della città, quasi 1,2 milioni di persone.

Incontrarsi a Berlino è relativamente facile: i meet-up auto organizzati permettono di conoscere persone da tutto il mondo, insieme a tanti tedeschi che amano introdurre i nuovi berliners all’anima tutta particolare della città.

Vivere a Berlino: affitti e Anmeldung

State monitorando le offerte di stage a Berlino, siete affascinati dal fermento culturale della città, avete già in mente come sarà la vostra nuova esperienza. L’ultimo ma fondamentale passaggio è trovare un alloggio a Berlino. Negli ultimi anni i prezzi degli affitti di stanze, monolocali e appartamenti sono aumentati ma restano comunque in linea con i costi delle maggiori città italiane. Le zone della città meno centrali come ad esempio Lichtenberg, Prenzlauerberg e Wedding, vi permetteranno di risparmiare qualcosa sull’affitto; se invece volete essere immersi nel cuore giovane della città, potete scegliere di affittare una stanza a Kreuzberg, Neukölln o Friedrichshain. Schöneberg, Mitte e Charlottenburg sono invece i quartieri più costosi, residenziali e adatti a famiglie.

Una volta trovata la vostra stanza, preparatevi al passo successivo: la registrazione di domicilio (Anmeldung) presso l’ufficio comunale del vostro quartiere (Bürgeramt).

Che lingua si parla a Berlino? Deutsch oder English?... Kein Problem!

Nella capitale esistono innumerevoli realtà lavorative in lingua inglese. Perciò anche se siete alle primissime armi o del tutto digiuni di tedesco, non preoccupatevi per il vostro stage: a Berlino sarà molto più semplice che in tante altre città tedesche trovare l’ambiente giusto per voi. Se avrete la fortuna di continuare la vostra esperienza lavorativa a Berlino, potreste avere l’opportunità di frequentare corsi gratuiti di lingua tedesca offerti dalle aziende stesse ai propri dipendenti internazionali.

Se invece volete imparare (o perfezionare) il vostro tedesco potrete iscrivervi ad una delle numerose scuole di lingua, in cui spesso sono tenuti anche corsi serali. Accanto alle scuole private, a Berlino ci sono dodici Volkshochschulen (VHS) – università “popolari” per adulti che offrono tanti altri corsi insieme a quelli di lingua, dall’arte alla politica all’informatica. Imparare un livello base di tedesco è sempre una buona idea, per quanto possa sembrare una lingua difficile e dai suoni “duri”!

Sulla U-Bahn o sulla S-Bahn di Berlino… “Fahrkarte, bitte!”

Sia che abbiate deciso di imparare il tedesco o no, vi capiterà che sui mezzi pubblici qualcuno si avvicini a voi dicendo: “Fahrkarte, bitte!”. Onde evitare spiacevoli multe, ecco cosa dovete fare: mostrare al controllore in borghese della compagnia di trasporti berlinese BVG (Berliner Verkehrsbetriebe) il vostro biglietto opportunamente vidimato o il vostro Abo, l’abbonamento (settimanale, mensile o annuale).

Il sistema di mezzi pubblici a Berlino è davvero eccellente: U-Bahn, S-Bahn, tram e autobus vi permetteranno di viaggiare quasi a qualsiasi ora del giorno e della notte e raggiungere anche zone fuori città, compresi gli aeroporti principali di Schönefeld e Tegel.

Non una ma due ciliegine sulla torta: se possedete un abbonamento mensile o annuale, durante i weekend e ogni giorno dopo le 20:00 potete far viaggiare gratis una persona insieme a voi (quindi spazio agli amici in visita!); e se state svolgendo un tirocinio potreste ottenere una riduzione sul prezzo dell’abbonamento mensile!

Il “mare” di Berlino: der See

Se durante l’inverno berlinese probabilmente qualche vitamina vi sarà necessaria per contrastare la scarsità di luce, d’estate tenetevi pronti a vedere la città trasfigurata.

Ogni angolo della città letteralmente fiorisce: attività, buonumore, bambini che giocano nelle fontane, famiglie tedesche e giovani che passano la giornata in uno dei numerosi laghi intorno alla città, i See. La maggior parte di questi laghi sono attrezzati come veri e propri fazzoletti di spiaggia, con sdraio ed ombrelloni da affittare, piccoli chioschi e punti ristoro: l’ideale per una piccola gita fuori porta. Tra i See più popolari e accessibili con l’abbonamento ai mezzi pubblici vi sono lo Schlachtensee a sud-est della città e il Krummensee, a sud-ovest. A nord e raggiungibile in automobile si trova invece il Liepnitzsee, il lago con l’acqua più pulita del Brandeburgo.

Birra e Döner lungo il canale del fiume Spree

Se Germania = Birra, Berlino = Berliner Kindl, una tra le birre più bevute (ed economiche – 1,20 euro) in città! Sorseggiare una 0,5 in vetro acquistata in uno dei numerosissimi Späti (abbreviazione per Spätkauf, negozi di bevande e alimentari aperti anche tutta la notte) è un’attività adatta a tutte le ore del giorno e tutti i luoghi di Berlino.

Uno dei posti più semplici ma speciali di bere una birra è lungo la Spree, il fiume che attraversa la città: numerosi locali e zone attrezzate si sviluppano lungo il corso del fiume (ad esempio, l’Holzmarkt 25), dove vi faranno compagnia numerose famiglie di cigni!

Per chi ama i sapori più freschi, la Radler Bier al limone o pompelmo sarà la scelta adatta per accompagnare alcuni degli street food tipici berlinesi: il Döner Kebap, di origine turca ma diventato ormai uno dei simboli della città. Assicuratevi di assaggiare l’originale Mustafa’s Gemüse Kebap a Mehringdamm.

Altro simbolo dello street-food berlinese è il celebre Currywurst, un wurstel di maiale tagliato a rondelle e inondato di ketchup e curry… ricordate di ordinarlo mit pommes!

Parchi ed eventi a Berlino

Non appena spuntano i primi timidi raggi di sole, gli abitanti di Berlino si riversano per le strade e nei numerosi parchi della città. Tra i più frequentati ci sono il Tempelhofer Feld, il più grande parco della città ricavato dal dismesso aeroporto di Tempelhof che offre tramonti unici e una lunghissima pista ciclabile.

A Kreuzberg invece si trova la collina di Victoriapark e Görlitzer Park (detto anche Görli), mentre nel Bezirk di Treptower-Köpenick si trova Treptowerpark, affacciato sul fiume con la Insel der Jugend (Isola dei Giovani).

Accanto all’iconico Karnaval der Kulturen, tra gli eventi più interessanti in città ci sono il famosissimo festival internazionale del cinema Berlinale a febbraio; le numerose Straßenfesten (feste di strada) dell’Erste Mai (Primo Maggio), che animano il quartiere di Kreuzberg con concerti e party all’aria aperta.

Nelle lunghe sere d’estate, dopo la vostra giornata in ufficio potrete godere di spazi aperti e guardare un film in uno dei diversi Freiluftkino (cinema all’aria aperta), a Friedrichshain o Kreuzberg. Da non perdere anche la 48 Stunden Neukölln, una due giorni di gallerie aperte dedicata ad esibizioni e performances.

Se in primavera volete invece vivere un pizzico di “tradizione tedesca” potete prendere un treno regionale e dirigervi al Baumblütenfest a Werder an der Havel, una festa tipica che saluta l’arrivo di questa stagione in cui è possibile assaggiare piatti della tradizione del Brandeburgo e bere uno dei tanti Obstwein (vini alla frutta), simbolo della festa: non vi resta che scegliere tra Erdbeeren (fragole), Kirschen (ciliegie), Rhabarber (rabarbaro) o Äpfeln (mele)!

Svolgere uno stage a Berlino vi offrirà un’esperienza lavorativa sicuramente indimenticabile, per le innumerevoli opportunità di conoscere tradizioni antiche e nuove culture: nell’arco di una passeggiata attraverserete mercati turchi, ristoranti vietnamiti e coreani! E non preoccupatevi del luogo comune secondo cui Berlino sarebbe fredda come i suoi abitanti: troverete sicuramente serietà da coloro che vi accoglieranno per lo stage, ma anche tanti colori e divertimento.

Se cerchi maggiori informazioni sullo stage in Germania puoi trovarle nella scheda relativa al Paese https://stage4eu.it/paesi/germania.

Per rimanere aggiornato su tutte le offerte di stage non dimenticare di scaricare la nostra app gratuita!

https://stage4eu.it/index.php/mobile-app