ultime offerte

Stiamo vivendo un periodo storico che probabilmente nessuno di noi avrebbe mai pensato di vivere. In pochi giorni sono stati messi da parte programmi e progetti considerati fondamentali in nome di qualcosa di superiore. Molti tra voi hanno dovuto momentaneamente sospendere la ricerca di stage all’estero, ma è fondamentale, superato lo scombussolamento del primo periodo, ricominciare a investire sulla propria formazione, così da inserire nuove skill sul proprio curriculum non appena questo periodo terminerà.

E se non possiamo supportarvi nella ricerca di stage all’estero, vi indichiamo alcuni dei corsi gratuiti online che vi permetteranno di investire in maniera proficua il tempo a disposizione!

Le piattaforme per l’apprendimento a distanza

WeSchool

Negli ultimi giorni si parla molto di WeSchool, perché la piattaforma consente di creare gratuitamente classi virtuali che garantiscono a professori e studenti la continuità didattica. Nella sezione “Lezioni” è però possibile accedere a veri e propri corsi online tenuti da docenti di atenei prestigiosi o studiosi di differenti aree disciplinari. Ad oggi, la piattaforma ospita oltre 7000 lezioni che permettono di spaziare dall’informatica alla psicologia, dalla letteratura all’economia, dall’inglese alla musica. Attraverso il motore di ricerca interno al sito si può infatti ricercare l’argomento che si ha voglia di approfondire e una volta individuato è possibile fruirne attraverso le modalità che si ritengono più opportune.

freeCodeCamp

A sostegno della formazione gratuita a distanza è scesa in campo anche la Ivy League, ovvero quelle che sono considerate le otto università più prestigiose d’America. Da alcuni anni, diversi corsi tenuti nelle università della Ivy League vengono raccolti da freeCodeCamp, un’organizzazione no profit che ha creato una piattaforma di apprendimento interattivo accessibile a chiunque. Secondo i dati disponibili, attualmente la piattaforma viene visitata da circa 350.000 utenti singoli ogni mese provenienti da più di 160 paesi differenti. Rimanendo a casa, sarà possibile seguire ad esempio il corso di “Ancient Philosophy” della University of Pennsylvania, approfondire gli “Algorithms” alla Stanford University, o viaggiare fino alla Columbia University per il corso di “Artificial Intelligence”!

Google Digital Training

Nella lista di corsi online, non potevano certo mancare quelli offerti da Google! Rispetto alle altre piattaforme segnalate, l’offerta di Google è più limitata per quanto riguarda le aree tematiche: sono attualmente presenti corsi riguardanti dati e tecnologia, marketing digitale e sviluppo professionale. Proprio in quest’ultima area sono però disponibili, ad esempio, corsi di public speaking o di supporto alla ricerca del lavoro che saranno senz’altro utili quando dovrai fare colloqui per ottenere stage all’estero!

Musei e collezioni online

Se poi, dopo aver approfondito le tue competenze tecniche avrai voglia di un po’ di svago costruttivo, negli ultimi giorni sono state tante le iniziative che consentono di viaggiare e imparare rimanendo nella propria casa.

Moltissimi musei, ad esempio, hanno messo a disposizione dei tour virtuali gratuiti o reso disponibili online le collezioni delle proprie opere d’arte; citiamo ad esempio per quanto riguarda il nostro Paese, la Pinacoteca di Brera, i Musei Vaticani, e la Galleria degli Uffizi. Se poi vuoi spingervi virtualmente oltre i confini nazionali, potrai accedere alle collezioni del Louvre, a quelle del British Museum o muoverti tra le meraviglie del Prado.

I grandi classici della letteratura in ebook disponibili sul web

Il periodo di quarantena potrebbe inoltre essere il momento giusto per leggere finalmente tutti i grandi classici della letteratura abbandonati per assenza di tempo. La più antica iniziativa di Ebook gratuiti online è quella del Progetto Gutenberg, che dal 1971 raccoglie la versione elettronica  liberamente riproducibile di libri stampati. Per lo più la piattaforma ospita quei titoli i cui diritti d’autore o di copyright sono decaduti, ma sono presenti allo stesso tempo opere scritte da autori che hanno concesso il permesso per questa forma di pubblicazione. Un altro archivio interessante, dal punto di vista letterario, è quello offerto da Mondadori, che nel suo store digitale ospita migliaia di titoli italiani che possono essere scaricati gratuitamente

Studiare le lingue durante la quarantena

Per concludere, tra le attività da prendere in considerazione durante la permanenza a casa, c’è ovviamente l’apprendimento delle lingue, ma su questo punto fondamentale non ci dilunghiamo, perché vi abbiamo segnalato le migliori applicazioni per imparare le lingue già qui!

Tutti questi suggerimenti sottendono un’indicazione che in questi giorni sentiamo ripetere stesso, ma che è sempre utile ribadire: restiamo a casa. Andrà tutto bene, torneranno tempi migliori e riprenderemo tutti a viaggiare, per svago o formazione. Ma per il momento è fondamentale continuare a investire sul proprio futuro senza correre il rischio di mettere a repentaglio il nostro e quello degli altri.