ultime offerte

Che si tratti di un’istituzione dell’Unione o di un’Agenzia europea, di un istituto delle Nazioni Unite o di una ONG, uno stage all’interno di un’organizzazione internazionale è di certo una straordinaria opportunità formativa. Basta ascoltare le testimonianze di chi ha fatto questo tipo di esperienza per comprenderne a pieno il valore e il significato. Ci sono in particolare tre argomenti che ritornano in quasi tutti i “racconti di stage”: l’importanza di questa esperienza come momento di crescita personale; il valore formativo e professionale dello stage; la spendibilità del tirocinio come carta vincente per entrare nel mondo del lavoro.

 

Prima ancora di parlare dello spessore formativo dello stage, spesso i ragazzi si soffermano sul significato “personale” di questa esperienza. Lavorare in un contesto internazionale e multiculturale, confrontarsi con culture e mentalità anche molto differenti tra loro, ma tutte accomunate da principi e obiettivi comuni, permette di accrescere quotidianamente il proprio patrimonio umano e culturale. Alcuni dicono che lo stage li ha cambiati, che ha aperto loro nuove prospettive da cui guardare le cose, nuovi modi di interpretare la realtà che li circonda, “come se il mio dna si fosse arricchito di nuove componenti”.  

 

Ma ovviamente uno stage in un’organizzazione internazionale è anche e soprattutto un momento di grande crescita professionale. Da diverse testimonianze si evince che i notevoli risultati formativi ottenuti sono stati la naturale conseguenza di alcuni elementi-chiave dell’esperienza: essere seguiti da personale altamente qualificato; essere inseriti in un contesto strutturato e ben organizzato; essere coinvolti fin dall’inizio nelle attività e nei processi dell’organizzazione, in modo tale da condividerne a pieno il modus operandi, gli obiettivi, la cultura.

 

Infine, uno stage in un’organizzazione internazionale può essere la chiave che apre le porte del mondo del lavoro. In alcuni casi gli stagisti hanno deciso di restare a lavorare nel Paese in cui hanno fatto lo stage. Per i ragazzi che invece sono tornati in Italia, è stato molto più agevole trovare un’occupazione in linea con l’esperienza maturata, un’occupazione che permettesse loro di mettere a frutto le competenze acquisite.

 

Bisogna però sottolineare un aspetto: il successo di uno stage in un’organizzazione internazionale dipende anche e soprattutto dall’approccio con cui viene affrontato e vissuto. È evidente che l’impegno, la professionalità e il senso di responsabilità devono essere quotidianamente garantite nello svolgimento dei propri compiti; ma oltre a questo serve qualcosa in più: è necessario essere in grado di integrarsi velocemente nel contesto di lavoro; bisogna  sapersi relazionare e comunicare in modo efficace; bisogna essere flessibili e adattarsi ai tempi, ai ritmi e alle modalità di lavoro dell’organizzazione. In sostanza è necessario dimostrare di possedere quelle soft skills che spesso fanno la differenza.

 

Se pensi che uno stage in un’organizzazione internazionale faccia al caso tuo, allora non resta che iniziare la ricerca. Prima, però, devi sapere che: 1. La maggior parte degli stage nelle organizzazioni internazionali sono rivolti a studenti universitari e/o a giovani laureati 2. È richiesta un’ottima conoscenza della lingua di lavoro, che nella stragrande maggioranza dei casi è l’inglese o il francese 3. Le aree e gli ambiti di inserimento possono essere i più diversi a seconda delle esigenze dell’organizzazione: si va dall’ICT alla comunicazione, dalle risorse umane alla contabilità, dagli affari internazionali alla tutela dell’ambiente ecc. 4. Gli stage nelle istituzioni e nelle agenzie dell’Unione europea sono quasi sempre retribuiti.

Un’ultima considerazione: molti ragazzi tendono a cercare lo stage soltanto nelle principali istituzioni dell’Unione europea, come il Parlamento, la Commissione, la Banca centrale. È chiaro che un tirocinio in una di queste istituzioni è assai allettante, ma ci sono molte altre importanti organizzazioni che offrono opportunità formative di alto livello. Le Agenzie dell’Unione europea,  gli enti e gli istituti delle Nazioni Unite, diverse organizzazioni intergovernative o non governative offrono stage decisamente interessanti. Per avere una panoramica sulle organizzazioni internazionali che offrono programmi di stage, clicca qui. Nella sezione Offerte, invece, trovi i singoli annunci di stage, aggiornati quotidianamente, nelle principali organizzazioni internazionali; in homepage, infine, puoi trovare le notizie aggiornate sull’uscita di nuovi bandi e programmi europei di tirocinio. In bocca al lupo!