Chi aspira a svolgere un tirocinio in un organismo internazionale, probabilmente, pensa subito al Parlamento europeo, alla Corte dei conti europea, alla Commissione europea ecc. ovvero agli organi ed istituzioni dell’Unione Europea. Tempo fa dedicammo un approfondimento proprio alle opportunità di tirocinio offerte da queste organizzazioni.

Questa volta, invece, desideriamo parlarvi delle Agenzie dell’UE istituite per eseguire compiti specifici in base al diritto dell'UE. Note a molti ma non a tutti, le Agenzie europee – organi diversi dalle istituzioni europee – accolgono ogni anno nelle loro sedi un gran numero di giovani interessati a svolgere un’esperienza di tirocinio in un ambiente internazionale. 

 

Non solo Bruxelles, Lussemburgo e Strasburgo, le Agenzie UE sono disseminate sull’intero territorio europeo. Un fattore da tenere in considerazione se all’esperienza professionale desideri affiancare un’esperienza di vita in una realtà culturale specifica. Nei paesi baltici, ad esempio, hanno sede il BEREC – Body of European Regulators for Electronic Communications (Riga) e l’EIGE – European Institute for Gender Equality (Vilnius). Se sei attratto dalla penisola iberica puoi valutare le opportunità offerte da ben cinque agenzie; in Portogallo, a Lisbona, hanno infatti sede l’EMCDDA – European Monitoring Centre for Drugs and Drug Addiction e l’EMSA – European Maritime Safety Agency mentre in Spagna si trovano EUIPO – European Union Intellectual Property Office (Alicante), F4E – Fusion for Energy (Barcellona), Sat-Cen – European Union Satellite Centre (Madrid). Opportunità di tirocinio anche in Grecia con il CEDEFOP – Centre Européen pour le Développement de la Formation Professionnelle (Salonicco) e l’ENISA – European Union Agency for Network and Information Security (Atene ed Heraklion). E ancora Finlandia, Austria, Francia, Germania, Irlanda, Paesi Bassi, Slovenia…

Da questo breve elenco avrai già notato come le funzioni delle Agenzie siano molto specifiche. Se non possiedi una specializzazione in linea con le attività dell’Agenzia non significa, tuttavia, che tu non possa ambire ad uno stage presso quello specifico organismo. Nella maggior parte dei casi, infatti, vengono offerte posizioni di stage nei diversi dipartimenti/aree dell’Agenzia, di conseguenza, accanto a profili molto tecnici non di rado troverai profili trasversali (come ad esempio, comunicazione, risorse umane, contabilità e finanza, ICT, legale ecc.).

Nella stragrande maggioranza dei casi i tirocini sono rivolti a laureati. Alcune Agenzie offrono opportunità di tirocinio anche a studenti universitari (ESMA, EUROJUST – European Union Agency for Criminal Justice Cooperation, EUROPOL – European Union Agency for Law Enforcement Cooperation), nel caso dell’EMA – European Medicines Agency è richiesto che lo studente aderisca al programma Erasmus+ mentre il DT – Translation Centre for the Bodies of the European Union ammette solo studenti che abbiano completato almeno quattro semestri di studi universitari o, nel caso del Joint Research Centre, che debbano preparare la tesi di laurea.

Per quanto riguarda le competenze linguistiche tieni conto che un’ottima conoscenza della lingua inglese (B2 o C1) è richiesta da quasi tutte le Agenzie. In genere è richiesta anche la conoscenza di una seconda lingua dell’UE, in assenza di indicazioni specifiche può essere la lingua italiana. Se l’inglese non è il tuo forte ti segnaliamo alcune Agenzie che prevedono tra i requisiti linguistici la conoscenza di altre lingue: il DT richiede una buona conoscenza dell’inglese o del francese, il Joint Research Centre dell’inglese, del francese o del tedesco, mentre l’EUIPO richiede la conoscenza di una delle cinque lingue di lavoro dell’agenzia al livello B1 (inglese, francese, tedesco, italiano e spagnolo). Tieni conto, comunque, che queste indicazioni sono di carattere generale, all’interno del bando o offerta di stage troverai i requisiti specifici richiesti per una determinata posizione.

La durata dei tirocini è in genere compresa tra 3 e 6 mesi, in alcuni casi si prevede la possibilità di prorogarli fino ad un massimo di altri sei mesi. Dodici mesi è invece la durata del Graduate Traineeship Programme promosso dall’EASA – European Union Aviation Safety Agency. Anche il Cedefop prevede una durata più lunga: gli stage, che di solito hanno inizio in autunno, si concludono dopo 9 mesi.

I tirocini svolti presso un’Agenzia UE sono retribuiti. In genere, l’importo dell’indennità mensile viene ricalcolato ogni anno. Nella maggioranza dei casi la sovvenzione si aggira intorno ai 1.000 euro. Indennità un pochino più alte percepiscono i tirocinanti dell’ECHA – European Chemical Agency (circa 1.300 euro), dell’EMA (1.360 euro) e dell’Eurofound (1.456 euro). Nel valutare l’opportunità di inviare la propria candidatura presso un’Agenzia piuttosto che un’altra non dimenticare di considerare il costo della vita locale; 1.000 euro possono fare la differenza a Riga mentre possono risultare insufficienti in Germania. Ai tirocinanti viene, inoltre, riconosciuto un rimborso delle spese di viaggio sostenute all'inizio e alla fine del periodo di formazione.

Infine, come fare per inviare la propria candidatura? Alcune Agenzie prevedono una o due finestre annue durante le quali è possibile presentare domanda per un tirocinio. In tutti gli altri casi, invece, è necessario consultare la pagina dove vengono pubblicate periodicamente le “vacancies” e candidarsi per la posizione di interesse.

Ricorda, sul nostro sito e nell’app di Stage4eu pubblichiamo regolarmente i bandi aperti presso le diverse Agenzie UE, ti basterà seguirci (o – ancora meglio – scaricare l'app e chiedere di ricevere le notifiche) per non perdere nessuna opportunità.

Per ulteriori informazioni sui tirocini organizzati presso le agenzie dell’Unione Europea visita la sezione dedicata del nostro sito.