In Repubblica Ceca lo stage è finalizzato a completare il percorso di istruzione e formazione mediante un’esperienza pratica (il cosiddetto tirocinio curriculare) e/o a favorire l’inserimento lavorativo o la riqualificazione dei giovani inoccupati e disoccupati (tirocini extracurriculari). In alcuni casi, ad esempio per i percorsi di formazione professionale o per alcuni specifici corsi di laurea, il tirocinio curriculare, denominato odborná praxe (pratica professionale), è obbligatorio. Gli studenti possono essere inseriti soltanto in posizioni connesse al proprio programma di studi e sono seguiti da un tutor aziendale. L’odborná praxe, essendo parte integrante del curriculum scolastico o universitario, non prevede il pagamento di un’indennità allo stagista; i tirocinanti non sono infatti equiparati ai lavoratori e, per questo tipo di tirocini, non viene stipulato un accordo scritto con l’azienda ospitante (a meno che non si tratti di tirocini svolti all’estero). La durata dello stage varia, a seconda del percorso di istruzione e delle finalità formative dello stage, da un minimo di 2-4 settimane a diversi mesi. I tirocini svolti sul mercato libero, anche da giovani di altri Paesi Ue, sono invece chiamati stáže (stáž al singolare); si svolgono in genere presso grandi aziende o multinazionali (ad esempio il colosso energetico ČEZ o l’azienda automobilistica Škoda) e possono essere pagati in base ad un accordo diretto fra lo stagista e l’azienda ospitante. Anche la loro durata dipende dalle esigenze dell’impresa ospitante e dagli accordi intercorsi con il tirocinante. Nella Repubblica Ceca sono inoltre molto diffusi gli stage volontari nelle organizzazioni non profit.

Riferimenti legislativi/Regolamentazione
Nella Repubblica Ceca non esiste un quadro normativo specifico sul tirocinio. Esistono però diversi provvedimenti relativi alle singole tipologie di tirocinio, contenuti all’interno delle normative sull’istruzione, la formazione e il lavoro. Ad esempio, la Legge 561/2004 sul sistema dell’istruzione prevede che gli organismi mediatori di tirocini internazionali (stáže) per studenti stranieri debbano essere accreditati dal Ministero della Pubblica Istruzione ceco; i tirocini per laureati sono parzialmente disciplinati dal diritto del lavoro; alcuni aspetti relativi ai tirocini volontari nel settore del non profit sono invece regolati dalla Legge sui servizi di volontariato n. 198/2002. In linea generale molti aspetti del tirocinio (diritti e doveri delle parti, indennità, ecc.) vengono definiti sulla base di specifici accordi tra l’azienda ospitante e il tirocinante.

Documentazione richiesta
Il soggiorno degli stranieri nella Repubblica ceca è disciplinato dalla legge n. 326/1999. Secondo questa legge, per i cittadini dell’Ue, dell’Islanda, della Norvegia e del Liechtenstein che intendono soggiornare temporaneamente nel territorio della Repubblica ceca è sufficiente essere in possesso di un documento d’identità. In caso di soggiorno superiore a 3 mesi, è necessario registrare la presenza presso l’Ufficio stranieri della Polizia. Tutte le informazioni sulla documentazione richiesta per soggiornare nel territorio ceco sono disponibili sul sito del Ministero degli Esteri della Repubblica ceca.
Per ricevere le cure mediche gratuite è necessario rivolgersi ad un operatore sanitario convenzionato con una cassa malattia ceca e presentare al medico la Tessera europea di assicurazione malattia (TEAM) o un certificato provvisorio. Se non si dispone di nessuno di questi due documenti, il medico può richiedere il pagamento anticipato delle cure prestate. Tutte le informazioni e le procedure amministrative sulle cure sanitarie durante un soggiorno temporaneo nella Repubblica ceca sono disponibili sul sito del Centro internazionale rimborsi (Centrum mezistátních úhrad ).


Cosa fare per trovare uno stage

Per trovare uno stage nella Repubblica ceca un canale di ricerca è rappresentato dalle Associazioni studentesche, in particolare l’IAESTE e l’AIESEC. Per la ricerca di un’azienda ospitante ci si può inoltre rivolgere ad agenzie a pagamento specializzate nell’organizzazione di tirocini per stranieri. L’Agenzia Educo, ad esempio, è una società che, oltre ad erogare corsi di lingua e servizi di traduzione e interpretariato, organizza tirocini e programmi di mobilità per stranieri presso istituzioni e aziende ceche e internazionali. Gli stage durano in genere tra le 4 settimane e i 6 mesi e sono rivolti a studenti, apprendisti e giovani che hanno concluso il proprio percorso di istruzione. Le esperienze di tirocinio prevederanno contenuti formativi in linea con il percorso di studi intrapreso.



È consigliabile visitare anche il sito ufficiale della Repubblica ceca, nel quale vengono offerti importanti suggerimenti per trovare un lavoro o uno stage. Può inoltre essere utile consultare il sito del Fondo nazionale per la formazione (Národní vzdělávací fond), nel quale si possono reperire informazioni sui programmi di formazione, sul mercato del lavoro, sull’orientamento professionale, ecc.



Per chi è interessato invece ad avere un’esperienza lavorativa nella Repubblica Ceca, può consultare il portale jobs.cz.



È infine opportuno visitare il sito del Ministero del Lavoro e degli Affari Sociali ceco, nel quale si possono trovare diversi link a siti utili per chi intende svolgere un periodo di formazione o di lavoro in questo Paese. Tra questi segnaliamo:

  • EURES: sito appartenente alla Rete per la mobilità professionale Eures, nel quale, oltre a preziose informazioni sulle condizioni di vita e di lavoro nel Paese, vengono periodicamente pubblicate offerte di lavoro per stranieri
  • cizinci.cz: sito amministrato dal Ministero del Lavoro, in collaborazione con il Ministero dell’Interno, nel quale si possono trovare informazioni sui temi delle relazioni con l’estero e dell’integrazione degli stranieri nella Repubblica ceca
  • cssz.cz: sito della Česká správa sociálního zabezpečení, il più importante ente previdenziale della Repubblica ceca
Lingua, moneta e costo della vita

La lingua ufficiale è il ceco. La lingua commerciale è l’inglese, ma sono molto diffusi anche il tedesco, lo slovacco ed il russo.

La moneta utilizzata è la corona ceca (koruna česká).

Se si considera che nel 2018 il salario minimo ammonta a 469 euro, si comprende come il costo della vita nella Repubblica Ceca sia più basso della media europea. Pertanto un soggiorno di alcuni mesi è sicuramente meno oneroso che in altri Paesi europei. Nei ristoranti più economici si può pranzare anche con 100/120 corone (meno di 5 euro); i trasporti, efficienti e ben organizzati, hanno costi decisamente accessibili (un abbonamento mensile si aggira intorno ai 20 euro, con riduzioni significative se si è ancora studenti). Va inoltre segnalato che Praga è più cara delle altre città ceche, in particolare per quanto riguarda gli alloggi (soprattutto se al centro). Ad ogni modo anche le spese per l’alloggio possono essere contenute entro cifre decisamente accessibili, ad esempio se si opta per un ostello della gioventù.

Dove alloggiare

A seconda della zona geografica è più o meno facile trovare un alloggio in affitto. I prezzi possono variare molto. A Praga, per esempio, o nelle città più grandi, i costi di un appartamento sono molto più elevati rispetto ad altre zone del Paese ed è abbastanza diffuso il subaffitto o la condivisione di una casa per far fronte alle spese. Oltre alle agenzie immobiliari, si trovano offerte di appartamenti o di camere tramite siti web o i giornali di annunci. Gli alloggi più economici sono gli ostelli della gioventù, che di solito godono di una posizione centrale.

Esistono diversi siti attraverso i quali trovare un ostello della gioventù nella Repubblica ceca: CzechHostels.com, hostelbookers, Hostels.com, Ostelli della Gioventù.

È infine opportuno segnalare che, durante l’estate, sono spesso liberi i dormitori degli studenti universitari che offrono i loro posti letto per brevi periodi a prezzi molto convenienti. Se si cercano infine informazioni pratiche su diversi aspetti della vita nella Repubblica ceca (alloggio, trasporti, stile di vita, ecc.) si possono visitare i siti www.studyin.cz, myCzechRepublic e Hello Czech Republic

Indirizzi utili
  • Ambasciata della Repubblica Ceca – Via dei Gracchi 322, 00192 Roma – tel. 063609571 fax 063244466 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Ambasciata d’Italia a Praga – Nerudova 20, Praha 1 – tel. 00420233080111 fax 00420257531522 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Ministero del Lavoro e degli Affari Sociali (Ministerstvo práce a sociálních věcí) – Na Poříčním právu 1/376, 128 01 Praha 2 – tel. 00420221921111 fax 00420224918391 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Ministero dell’Istruzione, della Gioventù e dello Sport – Karmelitska 7, Praha 1 – tel. 00420234811111 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Camera di Commercio e dell’Industria italo–ceca (Italsko-česká obchodní a průmyslová komora) – Husova 159/25 110 00 Praha 1 – tel. 00420222015300 fax 00420222015301 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Euroguidance Czech Republic Dům zahraniční spolupráce – Na Poříčí 1035/4 110 00 Praha 1 – tel. +420 221 850 707 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.