ultime offerte

  In Finlandia lo stage si chiama Tyoharjoittelu e può essere svolto da studenti delle scuole superiori, allievi della formazione professionale e studenti universitari oppure da giovani inoccupati o disoccupati. A seconda della tipologia di destinatari, gli stage si dividono in curriculari ed extracurriculari.

  • Tirocini curriculari. Lo stage curriculare viene svolto nell’ambito di un percorso di istruzione o formazione e ha lo scopo di integrare le conoscenze teoriche acquisite nel corso degli studi mediante un’esperienza pratica all’interno di un contesto di lavoro.

Questo tipo di tirocinio è ampiamente utilizzato e diffuso nel sistema dell’istruzione finlandese, in particolare nell’ambito dell’istruzione terziaria. Benché in alcune facoltà non sia obbligatorio per il conseguimento del titolo, le Università finlandesi sono molto attive nel promuovere e incentivare lo svolgimento di tirocini da parte dei propri studenti; lo stage è obbligatorio invece in tutti i corsi di studio previsti dai Politecnici (Università di scienze applicate); in questi istituti il tirocinio ha in genere una durata non inferiore a sei mesi e dovrà garantire l’acquisizione di almeno 30 crediti (un anno accademico equivale a 60 crediti, pari a un carico di lavoro di 1.600 ore).     

Il tirocinio curriculare si basa su un accordo scritto stipulato tra l’organizzazione ospitante, l’istituto di istruzione e lo studente (puoi vedere ad esempio  il modello di Work placement agreement utilizzato dalla UEF-University of Eastern Finland). All’interno dell’accordo, oltre agli obblighi delle parti coinvolte, devono essere indicate le attività che verranno assegnate al tirocinante (le quali, ovviamente, dovranno essere coerenti con l’indirizzo di studi). Durante lo stage il tirocinante verrà seguito da un tutor aziendale e il suo percorso verrà monitorato da un referente dell’istituto d’istruzione. Benché non ci sia alcun obbligo di corrispondere un compenso al tirocinante, non di rado le organizzazioni ospitanti offrono allo stagista un’indennità di partecipazione o dei benefit. In alcuni contratti collettivi, peraltro, è esplicitamente menzionato e previsto un compenso per lo stagista. Alla fine dello stage viene rilasciata allo studente un’attestazione nella quale vengono documentate le attività svolte e le competenze acquisite.

Sul sito Study in Finland puoi trovare l’elenco delle 13 Università e dei 22 Politecnici presenti in Finlandia, mentre sui siti del Ministero dell’Istruzione e della Cultura e della  Agenzia Nazionale Finlandese per l’Istruzione puoi trovare informazioni sul sistema dell’istruzione finlandese.

  • Tirocini extracurriculari. L’obiettivo degli stage extracurriculari è quello di favorire l’ingresso dei giovani inoccupati nel mercato del lavoro o il reinserimento dei disoccupati. Va detto però che i tirocini extracurriculari sono decisamente meno diffusi rispetto ai curriculari. In Finlandia, infatti, lo stage viene considerato principalmente come un elemento interno ai percorsi di istruzione e formazione piuttosto che come strumento per contrastare la disoccupazione giovanile.

In genere gli stage extracurriculari vengono attivati sulla base di specifici programmi – come ad esempio il Programma Garanzia Giovani – che vengono promossi, gestiti e organizzati dai servizi pubblici per l’impiego (i TE-Palvelut o Te-Offices); si tratta dei cosiddetti tirocini ALMP (Acitve Labour Market Policy), ovvero quei tirocini che si svolgono nell’ambito delle politiche attive del lavoro. Ogni programma o misura prevede una sua specifica regolamentazione nella quale vengono individuati i destinatari degli stage, la durata, le modalità di svolgimento ecc.

Sono invece molto rari i tirocini extracurriculari “sul libero mercato”, ovvero quegli stage che si basano su un rapporto diretto tra l’organizzazione ospitante e il tirocinante. Non esiste una disciplina specifica per questa tipologia di tirocini, ai quali si applicano le disposizioni generali sul lavoro.

I tirocinanti provenienti da altri Paesi hanno gli stessi diritti dei finlandesi e possono svolgere sia tirocini curriculari – molto più frequenti – sia extracurriculari. Gli stage possono durare da poche settimane a oltre dodici mesi, ma in linea di massima hanno una durata compresa fra i tre e i sei mesi.


Riferimenti legislativi

La Legge 932/2014 e il Decreto del Governo 1129/2014 disciplinano l’organizzazione dei Politecnici, mentre la Legge 558/2009 regolamenta il sistema universitario finlandese.
La Legge 1431/2001 sul sostegno al mercato del lavoro definisce gli aspetti generali relativi agli stage per inoccupati e disoccupati, definendo lo status giuridico del tirocinante.  

Documentazione richiesta

Per risiedere in Finlandia per un periodo non superiore a tre mesi, è sufficiente essere in possesso della carta di identità o del passaporto. Se il soggiorno supera i tre mesi, è necessario registrarsi presso il  Servizio finlandese per l’immigrazione. La procedura per la registrazione del diritto di soggiorno, che può essere effettuata in via elettronica o cartacea, ha un costo di 54 euro. Una volta completata con successo la procedura, il Servizio per l’immigrazione finlandese rilascerà un certificato di registrazione in forma cartacea. Per avere ulteriori informazioni sulle condizioni richieste per soggiornare in Finlandia puoi rivolgerti anche all’Agenzia per i servizi digitali e demografici.

Per quanto riguarda l’assistenza sanitaria, in caso di permanenze di breve periodo è sufficiente possedere la Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM), che permette di ricevere le cure mediche alle stesse condizioni dei residenti. È invece possibile usufruire dei servizi offerti dal Kela - l’ente che gestisce i servizi previdenziali in Finlandia - in caso di trasferimento permanente in questo Paese o di trasferimento per lavoro. Per avere informazioni dettagliate sulle prestazioni offerte agli stranieri dal sistema di sicurezza sociale finlandese si può consultare l’apposita guida sul sito del Kela.

Lingua, moneta e costo della vita

La Finlandia è un Paese bilingue dove si parla sia il finlandese che lo svedese. La lingua inglese è ampiamente utilizzata nei luoghi di lavoro.

La moneta è l’euro.

In Finlandia il costo della vita è più elevato rispetto alla media europea. Helsinki è la città più cara, mentre nelle altre città il costo della vita è più abbordabile. Va però considerato che i finlandesi, a fronte delle numerose tasse che sono tenuti a pagare, possono usufruire di svariati servizi a prezzi vantaggiosi o addirittura senza alcun costo. Va rimarcato in particolare il fatto che le università finlandesi sono gratuite, anche se per accedervi è necessario sostenere un test d'ammissione. Delle diverse agevolazioni economiche per gli studenti finlandesi (sconti nelle mense, abbonamenti ai mezzi pubblici a prezzi ridotti, alloggi a basso costo ecc.) possono usufruire anche gli studenti stranieri.

In Finlandia i prodotti alimentari costano circa il 20% in più rispetto alla media Ue, mentre un abbonamento mensile ai trasporti pubblici costerà circa 35 euro. Per quanto riguarda l’alloggio, l'affitto medio è di circa 15 euro per metro quadrato, ma gli appartamenti in centro nelle grandi città possono arrivare fino a 30 euro per metro quadrato. Tuttavia se si affitta una stanza in una student house, la spesa per l’affitto potrà essere decisamente più contenuta (tra i 200 e i 400 euro mensili).

Informazioni più dettagliate sul costo della vita in Finlandia puoi trovarle nella sezione Living in Finland del sito InfoFinland.

Dove alloggiare

Trovare casa in Finlandia non è facilissimo: c’è molta richiesta, le offerte non sono tante e anche i prezzi sono abbastanza alti. Se hai già trovato un tirocinio prova - in prima battuta - a chiedere alla tua azienda se ha la possibilità di trovarti una sistemazione. Se non hanno da segnalarti alloggi disponibili, potresti inizialmente andare in un ostello: molti rimangono aperti tutto l’anno, soprattutto quelli che si trovano in località turistiche o presso i centri universitari, e sono generalmente molto funzionali. Prova a guardare le offerte su Hostelling International, una rete di associazioni no profit di ostelli della gioventù.

In alternativa puoi affittare una stanza o condividere un appartamento con altri ragazzi. Per esempio attraverso JustLanded, il sito Housying Anywhere o su Windu potrai cercare stanze (private o condivise), monolocali o appartamenti adatti a te oppure puoi vedere - per quanto riguarda Helsinki - gli annunci selezionati da Erasmusu. Attraverso Homestay, invece, puoi alloggiare presso una famiglia in diverse località della Finlandia.

Alcune agenzie immobiliari finlandesi hanno il sito web sito anche in lingua inglese; fra queste segnaliamo ForenomLumo, Etuovi e Vuokraovi.

Altre fonti per la ricerca dello stage

Per iniziare a cercare uno stage in Finlandia, si può innanzitutto far riferimento ai già citati TE-Offices (Servizi pubblici per l’impiego): nella sezione Work in Finland del portale è possibile trovare informazioni, notizie e suggerimenti per tutti gli stranieri che stanno cercando un’opportunità di lavoro o tirocinio in Finlandia. È inoltre possibile contattare direttamente i TE-Offices per avere un servizio di consulenza e orientamento ed essere supportati nella ricerca di un lavoro o di uno stage.

Può essere inoltre molto utile visitare il portale del network Aarresaari , una rete di servizi di orientamento professionale che rappresenta le 13 università finlandesi. La rete offre diversi servizi per gli studenti universitari e i neolaureati, i datori di lavoro e le università. Nel sito potrai trovare i riferimenti dei Career services delle università finlandesi e i link alle pagine web in cui vengono pubblicate le offerte proposte dai vari atenei. Inoltre nel portale è disponibile, oltre ad una pagina specifica sui tirocini, la guida Tips for jobseeking, nella quale vengono forniti consigli e suggerimenti per chi è alla ricerca di un impiego o di un tirocinio, oltre a diverse informazioni utili sulla normativa del lavoro e sulla cultura finlandese.

Per la ricerca di opportunità di stage o lavoro puoi inoltre consultare i siti InfoFinland (sezione Work and Enterprise), Business Finland (sezione Work in Finland), Jobs in Finland, Jobs in Helsinki e Rekrytointi.

Infine, per informazioni e orientamento sulle opportunità di mobilità, puoi fare riferimento all’ufficio finlandese di coordinamento della rete Eurodesk.

Indirizzi utili
  • Ambasciata di Finlandia in Italia – via Lisbona, 3 – 00198 Roma – tel. 06852231 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Ambasciata d’Italia a Helsinki – Itäinen Puistotie, 4 A – 00140 Helsinki – tel. 00358096811280 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Istituto Italiano di Cultura in Finlandia – Vuorimiehenkatu, 11 B 10 – 00140 Helsinki – tel. 0035896811330 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Ministero dell’Istruzione e della Cultura – Meritullinkatu, 10 – Helsinki – PO Box 29 – 00023 Government Finland – tel. 0035829516001 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Ministero dell’Economia e del Lavoro – Aleksanterinkatu, 4-10 – 00170 Helsinki – PO Box 32 – 00023 Government Finland – tel. 0035829516001 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Agenzia Nazionale Finlandese per l'Istruzione – Hakaniemenranta 6 – PO Box 380 – 00531 Helsinki – tel. 00358295331000 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
  • Academy of Finland – Hakaniemenranta, 6 – PO Box 131 – 00531 Helsinki – tel. 00358295335000 
  • Euroguidance Finland, Finnish National Agency for Education (EDUFI) – PO Box 380 (Hakaniemenranta 6), 00531 Helsinki – tel. 00358295331772 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • Eurodesk Finland - Finnish National Agency for Education (EDUFI) – PO Box 380 (Visiting address Hakaniemenranta 6), 00531 Helsinki – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.